Cambiare icone in Leopard

UPDATE (16 apr 2008 @ 14:16): Ho fatto un nuovo post riguardo a questo argomento, con un video che spiega le modalità per il cambiamento delle icone. Potete trovare il nuovo post qui: Cambiare icone in Leopard – video e altri commenti.

Credo che qualcuno alla Apple sia proprio un po’ pazzo. Mi sembra incredibile che per cambiare un’icona sia necessario un procedimento così lungo e (abbastanza complicato). Continuo a pensare che ci deve (o che perlomeno ci dovrebbe) essere un metodo più semplice. Se qualcuno lo conoscesse è caldamente pregato di rendermi partecipe. In caso contrario ecco la mia soluzione.

Procuratevi le icone che vi piacciono, reperitele in rete, per esempio qui. Ecco, qui inizia il nostro piccolo “lavoro”.

Rechiamoci attraverso il Finder nella cartella contenente l’icona che vogliamo assegnare al nostro file. Dopodiché posizioniamoci sul file corrispondente all’icona e premiamo cmd+i (oppure Archivio -> Ottieni Informazioni). In questo modo apriremo una finestra che ci fornisce informazioni dettagliate su quel determinato file.

GetIconInfo
Notare la sottile linea blu che circonda l’icona.

Ora è necessario selezionare l’icona (in alto a sinistra della finestra delle informazioni) con il mouse (o trackpad che sia). In questo modo comparirà un bordo blu attorno all’icona. A questo punto è sufficiente copiare l’icona semplicemente con cmd+c (oppure Composizione -> Copia).

Per utilizzare l’icona in un altro file bisogna ora aprire il pannello informazioni di quel determinato file, selezionare l’immagine corrispondente all’icona ed incollare l’icona ottenuta in precedenza attraverso un semplice cmd+v (oppure Composizione -> Incolla).

A questo punto abbiamo finito, e il risultato dovrebbe essere proprio quello che cercavamo.

Mi chiedo il motivo di una procedura tanto complicata. Spero in un update di Leopard che risolva questo piccolo problema.

Annunci

13 Risposte

  1. Compicata? Ma stai scherzando? Cosa vuoi, che si cambi con la forza del pensiero?

    Vorresti dirmi che in Windows è più semplice?

    E’ incredibile la tua affermazione, veramente ridicola!

  2. Non ho detto che esistano sistemi più semplici, non ho parlato di Windows nè di Linux. Mi sembra strano che non si potesse creare un semplice menu con una semplice voce “cambia icona”. E comunque ho parlato di un piccolo problema, e di un’aspettativa che ho, per un miglioramento che credo sia effettivamente possibile.
    Non credi anche tu?

  3. Ma, io credo che se fosse troppo semplice sarebbe rischioso.
    Ad esempio magari per dei cambi involontari, magari il figlio di 5 anni che ti fà casini, così invece è abbastanza semplice ma troppo “esposto” a modifiche.

    Ci sono programmi come Candybar(shareware) che gestiscono in modo eccellente tali modifiche senza creare problemi. 😉

    p.s.: scusa l’aggressività 😉 ma avevo compreso in modo errato il tuo pensiero.

  4. erratta corrige:
    …. così invece è abbastanza semplice ma NON troppo “esposto” a modifiche.

  5. Non conosco e non ho mai utilizzato Candybar, sembra sicuramente un buon software dalla rapida occhiata che gli ho dato. Voglio solo dire che però è un software esterno, ed io volevo giudicare l’ambiente di Leopard allo stato puro. Ci sono milioni di tool per modificare l’aspetto o il comportamento di questo sistema, ma credo che la cosa più importante, da parte di chi lo sviluppa, sia quello di fornire nativamente un insieme di funzionalità utili.
    Riguardo ai cambi accidentali credo che questo non sia proprio il caso: Finder è un ottimo gestore dell’ambiente desktop e soprattutto supporta la funzionalità “Annulla” che ti permette appunto di annullare l’effetto di ogni ultima operazione.
    E non credo che permetterei mai al figlio di 5 anni di smanettare sul mio Mac.. Inoltre c’è sempre il Parental Control!

  6. Anche io non adoro utilizzare software di terze parti perchè appesantiscono il sistema o addirittura lo rendono meno stabile, ma nel caso di Candybar è diverso perchè fà il lavoro che farebbe manualmente l’utente solo che lo fà il software semplificando il lavoro.

    Capisco che vorresti che sia nativo nel sistema, ma probabilmente non è tra le cose più richieste. Può darsi che in futuro verrà cambiato qualcosa, non si sà mai. 😉

  7. in windows è certamente più rapida la cosa, quindi valespace non dare del ridicolo a nessuno 🙂

  8. Ma scusate, in windows potete prendere qualsiasi icona da qualsiasi file e metterla in un altro?!?!?!?! non mi pare proprio, in leopard (e tiger, e panther e jaguar e via via fin dal sistem 8 mi pare) basta fare copia/incolla da un’altro file, molto più semplice di windows e più veloce che fare “cambia icona” e poi andare a prendere il file .ico…

  9. …usa Liteicon, come Candybar ma Freeware 😉

    Comunque ritengo che il cambio icona sia una delle cose più semplici e veloci del MacOsX (e precedenti)

  10. Vorrei precisare il mio punto di vista riguardo a questo argomento. Io non ho mai detto che cambiare le icone su Leopard, o OS X più in generale, sia in qualche modo più difficile rispetto a farlo su un altro sistema operativo (Windows o Linux da voi citati). Quello che ho detto, e quello che desidererei, sarebbe avere la possibilità, attraverso il menu del Finder, per esempio, “Archivio -> Cambia Icona”. Scriverò più avanti un articolo a riguardo.

  11. ma basta co ste cacchiate e meglio mac meglio pc ma è meglio quello che ve pare
    io ho macbook e pc . tutto e mi piace non mi piace …mi sono spaccato le cosidette scatole di sentire sempre che una cosa è meglio dell’altra che questo è meglio di quello avete rotto i coglioni!
    a voi il calcio vi fa male al cervello sempre a menarla con meglio questo che quello meglio juve che milan .meglio destra che sinistra.
    pensate piu a vivere felici e in armonia che a cercare di sindacare su tutto che palle mondo di merda!

  12. Leonardo, mi dispiace ma credo proprio che tu non abbia capito molto bene il senso di questo blog e le intenzioni di chi lo scrive e forse anche di chi lo segue un po’. Trovo spiacevole che tu intervenga sparando giudizi su persone che non conosci, dicendo che “abbiamo rotto i coglioni”. Quanto meno, se vuoi esprimere la tua rabbia (e sei liberissimo di farlo) fallo in uno spazio tuo.
    Quando ti interesserà discutere tranquillamente e seriamente, senza paralocce, senza tirare in ballo il calcio o la politica (che ti assicuro, nella mia vita e in questo blog non trovano alcun spazio), avrò davvero piacere di fare due chiacchiere con te.
    Per tua informazione: non seguo calcio, sono politicamente disilluso, uso Mac, Linux e poco poco Windows (perché non ne ho esigenza), cercando di prendere il meglio da ognuno di questi.
    Ma ho le mie preferenze, e nel mio spazio mi piace esprimerle.

  13. A mio avviso ti sei fatto un’idea sbagliata di OS X… ma questo sistema per cambiare le icone (non di sistema – per quelle ci sono i programmi apposta) si usa da anni e nessuno si è mai lamentato…

    Ciao ciao switcher 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: