Catalyst 7.12 su Ubuntu – Altre Valutazioni (e piccolo excursus su dkms e module-assistant)

Ecco, come promesso, alcune considerazioni sui driver ATI Catalyst 7.12

Innanzitutto diamo il benvenuto ai primi driver di questa famiglia che utilizzano dkms piuttosto che module-assistant. Per dkms si intende Dynamic Kernel Module Support, cioè Supporto a Moduli Kernel Dinamici. Questo progetto è stato sviluppato da ingegneri della Dell (vedi qui) e reso disponibile per la comunità. Il vantaggio che comporta l’utilizzo di dkms nei confronti di module-assistant sta nel fatto che i moduli del kernel possono risiedere in un framework esterno al kernel stesso. In questo modo non è necessaria la ricompilazione del kernel ogni volta che i driver per un determinato dispositivo vengono aggiornati, ma è sufficiente l’installazione dei pacchetti.

Chi ha già installato altri driver sicuramente si ricorda che module-assistant, a differenza di dkms, prevede i passi:

$: sudo module-assistant prepare
$: sudo module-assistant update
$: sudo module-assistant build
$: sudo module-assistant install
$: sudo depmod -a

Per maggiori informazioni su module-assistant la cosa migliore è leggere le pagine di manuale.

Veniamo ora ad alcune considerazioni sui driver ATI, il vero topic dell’articolo.

I driver funzionano abbastanza correttamente e con un piccolo “trucchetto” (vedi Catalyst 7.12 su Ubuntu Gutsy – Compiz) Compiz funziona correttamente.

Questo però non basta per dare una valutazione completa del funzionamento dei driver.

Premetto che il mio computer fa un po’ pena, la scheda grafica è una vecchia ATI Radeon 9550, AGP 8x, ma essendo la scheda madre 4x è “castrata”. Lo so, dovrei fare un upgrade di tutto il sistema, ma attualmente le finanze non lo permettono ancora.

Ecco quindi il risultato di fgl_glxgears, che considero un buon benchmark per le il controllo delle prestazioni della scheda:

ATI9550_fgl_glxgears
Non tantissimo, eh?

I risultati come vedete non sono per nulla entusiasmanti. Purtroppo non ho tenuto i risultati dei driver precedenti (migliori di questi), quindi non posso fare un confronto numerico. Lo farò in occasione dei prossimi driver.

Io però non sono solito giudicare i driver solo per i numeri ottenuti attraverso dei test. Mi piace molto di più osservare il comportamento del sistema. Riguardo a questo devo ammettere che nonostante qualche sfarfallamento di troppo i driver mi sembrano stabili, non hanno causato crash e alcun tipo di problema e soprattutto le animazioni 2D di Compiz sono molto fluide.

Purtroppo non si può dire la stessa cosa per le animazioni 3D, ma mi sembra di vedere, ad ogni nuova release di driver, alcuni piccoli passi avanti da parte di ATI.

Ricordiamoci che non sempre, nel mondo dell’informatica, è possibile valutare questi passi in avanti in termini di prestazioni, o semplicemente attraverso valutazioni numeriche. È piuttosto più appropriato valutare il sistema nel complesso. Lasciamo ad ATI alcuni mesi per approfondire questo lavoro e i risultati non saranno di certo deludenti.

Annunci

Una Risposta

  1. deliver bag cube sea german minor watch frog juicy apple

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: