Catalyst 7.12 su Ubuntu – Disinstallazione

Perfetto, eccoci arrivati al punto-del-non-ritorno. Diciamo che ne ho avuto a basta per adesso di questi driver. I “qualche sfarfallamenti di troppo” avvistati già in Catalyst 7.12 su Ubuntu – Altre Valutazioni (e piccolo excursus su dkms e module-assistant) sono diventati decisamente più di qualche e danno parecchio fastidio. Il sistema soffre di una lentezza cronica che non mi piace per niente. Credo che questo sia un prezzo decisamente troppo alto da pagare per l’utilizzo di questi driver.

Tutte queste argomentazioni hanno provocato la decisione di rimuovere i driver Catalyst 7.12 dal mio sistema. E come al solito sono intervenuti alcuni piccoli problemi.

Spero che questo piccolo post possa essere di aiuto a qualcuno che si è trovato o che si troverà nelle mie stesse condizioni.

Dunque, tanto per iniziare, questa procedura di disinstallazione è valida per chi come me (Catalyst 7.12 su Ubuntu Gutsy – Installazione) ha scelto di installare i driver creando appositi pacchetti per la propria Ubuntu. Per chi ha scelto di utilizzare l’installer la procedura è leggermente diversa, se avrò tempo e modo di testarla nei prossimi giorni la aggiungerò a questo post.

Rimuoviamo i pacchetti relativi ai driver:

$: sudo aptitude remove fglrx-amdcccle
$: sudo aptitude remove fglrx-kernel-source
$: sudo aptitude remove xorg-driver-fglrx-dev
$: sudo aptitude remove xorg-driver-fglrx

La disinstallazione dell’ultimo pacchetto ha creato alcuni problemi per me. Qui sotto c’è il problema con il quale ho dovuto scontrarmi:

dpkg-divert: il cambio del nome comporta la sovrascrittura di `/etc/xdg/compiz/compiz-manager' con un file diverso `/etc/xdg/compiz/compiz-manager.ubuntu', che non è consentito
dpkg: errore processando xorg-driver-fglrx (--remove): il sottoprocesso post-removal script ha restituito un codice di errore 2

Ecco qua visivamente (clicca sull’immagine per ingrandire):

error_removing_fglrx
Un piccolo problema durante la rimozione dei driver

Per risolvere questo genere di problema è sufficiente dare il seguente comando:

$: sudo mv /etc/xdg/compiz/compiz-manager.ubuntu /etc/xdg/compiz-manager.ubuntu.back
$: sudo aptitude -f install

In questo modo il pacchetto può procedere alla disinstallazione correttamente.

A questo punto completiamo la pulizia del sistema con i seguenti comandi:

$: sudo rm /usr/src/fglrx-kernel*.deb
$: sudo rm /lib/modules/$(uname -r)/volatile/fglrx.ko

E concludiamo disattivando i driver con restrizioni dal menu grafico (Sistema -> Amministrazione -> Gestore Driver con restrizioni). Ora possiamo riavviare.

Questo ultimo passo è molto importante, in quanto se i driver con restrizioni non vengono disattivati al riavvio successivo del sistema il file /etc/X11/xorg.conf conterrà dei settaggi inappropriati che impediranno al vostro sistema di essere caricato correttamente. Vi ritroverete nella situazione descritta nella prima parte di Catalyst 7.12 su Ubuntu Gutsy – Installazione, situazione nella quale un messaggio vi informerà che non è stato possibile caricare i vostri settaggi. In questo caso non fatevi prendere dal panico: è sufficiente rientrare nel sistema (per una volta dovrete farlo con una risoluzione pessima) e disattivare i driver con restrizioni (ancora, Sistema -> Amministrazione -> Gestore Driver con restrizioni). Vi suggerisco solo di fare attenzione al login, perché la “modalità provvisoria” in cui si trova il sistema a causa del fatto che non è riuscito a caricare il file /etc/X11/xorg.conf determina che sia usato un file di configurazione di default, nel quale la localizzazione della tastiera non è italiana. Per questo se il vostro nome utente o la vostra password contengono caratteri speciali dovrete ricercarli nella nuova combinazione della tastiera.

Inutile dire che tutto questo è completamente un discorso inutile nel caso in cui seguiate alla lettera i passi indicati per la procedura di disinstallazione.

Spero di essere stato abbastanza chiaro, comunque sia, nel caso qualcuno avesse bisogno di alcune delucidazioni posso provare ad aiutare.

Annunci

2 Risposte

  1. Guida pefetta, ho avuto lo stesso problema del tuo. Goggle con questo problema (in ita) mi indicizzava solo te!

    Comunque, una precisazione, il fatto di aver spostato quel file, in un altro di backup, che cosa mi comporta, cioè, a che serve quel file!

    Comunque grazie a te adesso ho risolto.

    Ciao

  2. Sinceramente non so a che serve aver spostato quel file che creava il conflitto, ciò che hai fatto è semplicemente rinominare un file che era già di backup. Credo che il file possa anche essere rimosso senza alcun problema, proprio perché è un file di backup, ma in questo momento non posso darti una risposta precisa. Se mai venissi a sapere qualcosa posterò in questa pagina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: