Cartelle e Caselle Smart…una bella invenzione!

Le caselle smart e le cartelle smart erano un elemento da me inimmaginabile prima del mio passaggio a OS X. Sono state introdotte in Tiger e potenziate in Leopard e personalmente ritengo che le caselle smart siano qualcosa di davvero furbo ed intelligente (altrimenti non le avrebbero chiamate smart :)).

Vediamo di capire meglio cosa sono le caselle smart. Le caselle smart (smart mailboxes) sono casi particolari di cartelle smart (smart folders) che sono in definitiva delle cartelle virtuali contenenti delle entità che corrispondono a determinati criteri. Il vantaggio di utilizzare le smart folders sta nel fatto che esse sono “auto-aggiornanti”, cioè che non hanno bisogno di manutenzione. È possibile, per esempio, creare una cartella smart che contenga tutti i file modificati nell’ultima ora, o nell’ultima giornata, oppure tutti i file di un certo tipo.

Come è possibile questa magia? La risposta è semplice. Spotlight.

Spotlight è il sistema utilizzato da Mac OS X (anch’esso a partire da Tiger) per la ricerca dei file e delle entità all’interno del sistema. Esso si basa su un metadata server, che gestisce appunto gli indici dei metadata del filesystem. Esso raccoglie informazioni riguardanti le dimensioni, il nome ed il tipo dei files, ed anche alcune informazioni riguardanti il contenuto per alcuni files particolari.

Questo sistema di indicizzazione del filesystem permette a Spotlight di gestire semplicemente files e directory. Questo significa che esso può gestire cartelle virtuali, che non contengono realmente i file che visualizzano. Queste particolari cartello sono infatti in realtà documenti XML (con più precisione, sul filesystem sono salvate come <nome_cartella_smart.savedSearch) che istruiscono il Finder sul modo in cui esso deve interrogare Spotlight per ottenere il contenuto della cartella virtuale.

In definitiva all’utente è permesso di creare cartelle che in realtà non esistono, il cui contenuto è residente in un altro punto del filesystem ed è auto-aggiornante. Ciò rappresenta uno strumento di incredibile flessibilità e semplicità di organizzazione, in quanto, con un po’ di esperienza, è semplice utilizzare appropriate cartelle e caselle smart che rendano più semplice l’utilizzo di tutti i giorni del proprio sistema operativo.

Solo alcune cose sono da dire riguardo all’utilizzo di questo strumento: il loro utilizzo va ponderato con cautela. In primo luogo vorrei sottolineare che le caselle sono virtuali, ma il loro contenuto no! Operando su un file che si trova all’interno di una casella smart si opera effettivamente sul file reale, e non su un file virtuale. Cancellandolo, modificandolo, si modifica la copia originale del file. Questo richiede una certa attenzione per le operazioni che si compiono su determinati tipi di file. La cancellazione di una cartella o di una casella smart, non comporta invece l’eliminazione di tutti i file che essa contiene nel momento in cui essa viene cancellata. L’unico file che viene eliminato è il riferimento fisico (il file XML) relativo alla cartella smart, il che è proprio il risultato che si vuole ottenere, perché tutti i file rimangono intatti.

Inoltre, proprio perché le caselle smart non si sostituiscono alle caselle tradizionali, è consigliabile farne un uso mirato, ed utilizzarle solo nei casi in cui esse siano realmente necessarie, per non creare troppa “confusione” all’interno del filesystem reale. Sarebbe pensabile un sistema in cui le uniche cartelle che esistono siano cartelle smart! Non sarebbe per esempio possibile avere lo stesso nome per due file (perché non esisterebbe un percorso relativo) ed il rischio di creare confusione sarebbe molto alto.

Perciò utilizzate alla grande questo strumento, ma, come di tutto, non abusatene!

Annunci

Una Risposta

  1. […] Cartelle e Caselle Smart…una bella invenzione! […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: