Truffe online

Purtroppo sono molto comuni i tentativi di frode online: sempre più spesso si ricevono mail nei quali ci viene chiesto di inserire la nostra password o i nostri dati personali per un controllo o un reset dell’account in seguito ad un tentativo di frode.
Un consiglio spassionato che io dò a tutti gli utenti, più o meno esperti, è quello di diffidare assolutamente dai messaggi di posta elettronica nei quali ci viene richiesto di modificare una password o di fornire i nostri dati personali per una qualche modifica.
Ogni tanto, però i messaggi sono ben fatti e possono indurci in errore.
Vi riporto un esempio di spam che mi è arrivato e mi ha colpito. Un giorno ho aperto Mail (che uso come client di diversi account di posta elettronica) e mi è giunto un messaggio, apparentemente dalla mia banca, nel quale mi si chiedeva di fare un reset di tutti i miei dati. Continua a leggere

Annunci

Introduzione a Cocoa

Dopo essermi a lungo riproposto di farlo, eccomi a scrivere una breve introduzione per quelli che (spero) saranno una lunga serie di articoli riguardo alla programmazione per Mac OS X. Tengo a precisare che anche io sono nuovo in materia e che sto “studiando” per imparare a districarmi con questo affascinante linguaggio. Ciò che mi piace è condividere con chi visita il blog le mie esperienze, perché possano essere d’aiuto anche agli altri. I più esperti perdonino quindi i miei eventuali errori di gioventù e usino qualche minuto del loro tempo per aiutarmi a seguire la strada più opportuna.

Vorrei incominciare questo percorso col dire che il miglior modo per prendere la mano con Cocoa e con la programmazione su Mac OS X è quello di acquistare un buon libro e iniziare a leggerlo. Credo che a questo riguardo il miglior testo di riferimento sulla scena sia Cocoa Programming for Mac OS X di Aaron Hillegass. Non so se ne è disponibile una versione italiana, ma a questo riguardo bisogna dire che se volete intraprendere la strada dell’apprendimento di Cocoa forse è il caso che un’infarinatura di inglese l’abbiate.

Un altro riferimento importante è sicuramente rappresentato dal portale Developer di Apple, al quale è possibile registrarsi gratuitamente su developer.apple.com. Continua a leggere

Configurare il “CompanyName” in XCode

Chi utilizza spesso XCode, sia per programmare esclusivamente per Mac, sia per altri progetti, avrà notato che nel momento in cui si crea un file, vengono inseriti alcuni elementi di default, tra cui anche il Company Name, cioè il nome della vostra organizzazione.

Se non avete settato questo parametro, di default troverete il noioso valore __MyCompanyName__, che non è proprio una bellezza da vedere. Ciò che è strano è che dai settings di XCode questo valore non possa essere modificato. Per ovviare a questo problema esistono due strade differenti: la prima prevede di agire sul vostro utente nella Rubrica Indirizzi, mentre la seconda di modificare i settings di XCode dalla linea di comando attraverso l’utility defaults.

Già da adesso, faccio notare che i settings dei singoli programmi hanno la precedenza sulle preferenze globali del sistema, perciò se seguirete entrambe le strade che sto per raccontarvi, troverete che avranno effetto i settings che imposterete per XCode dalla linea di comando. Continua a leggere

Programmazione Cocoa per Mac OS X

Tanto per svelare il mistero della mia sussistente assenza dal blog, mi sto dilettando (oltre ai miei impegni soliti) nella lettura di “Cocoa Programming for Mac OS X”, di Aaron Hillegass. Questo libro ha un approccio molto didattico ed introduce appunto alla programmazione per Mac OS X, sfruttando il framework Cocoa.

È particolarmente interessante capire come “pensa” il mio Sistema Operativo, ed avere un occasione di comprendere quali sono i meccanismi che gli sviluppatori di esso hanno implementato per dargli vita. È ancora più interessante capire quanto sia semplice effettuare operazioni che talvolta pensiamo siano complesse.

Tanto per quotare ciò che dice l’autore del libro, se ci stiamo in una implementazione difficile per un’operazione semplice, allora siamo sulla cattiva strada. Le metodologie di lavoro sono semplici e lineari, e permettono quindi al programmatore di concentrarsi sull’aspetto più importante della programmazione: il proprio lavoro, il programma che sta nascendo.

Ciò che mi chiedevo è se può interessare a qualcuno un tutorial per introdurre alla programmazione Cocoa, scritto in italiano. Ce ne sono già diversi in rete, ma quello che mi piacerebbe fare è tenere una sorta di diario dei problemi che si possono incontrare per la scrittura di un’applicazione e le relative soluzioni.

Dite che potrebbe essere di vostro interesse?

Disinstallare e reinstallare MySQL su Leopard

Faccio riferimento al mio post passato (Installare MySQL su Leopard) nel quale spiegavo come installare su Leopard una versione di MySQL per Tiger.

Mi sono accorto, questa mattina, che è stata rilasciata la versione di MySQL specifica per Leopard, perciò, avendo intenzione di provarla, voglio condividere insieme a voi questa esperienza.

Nuova Versione di MySQL

Nuova Versione di MySQL

In primo luogo è necessario pensare alla disinstallazione del “vecchio” MySQL. Questo procedimento è abbastanza semplice.

Continua a leggere

Configurare il tasto di spegnimento del menu Start di Windows Vista

Non di certo per mia scelta, mi sono trovato a mettere le mani su un portatile con pre-installato Windows Vista. Ho notato che il tasto del menu avvio che serve per spegnere il computer, in realtà, invece che fermare effettivamente la macchina la metteva in una sorta di stato di “ibernazione”, per ottenere un avvio più veloce nel momento dell’accensione.

Ora, io non so come funzioni, non mi sono voluto informare con più precisione né ho fatto numerose prove. Quello che so è che la cosa più desiderabile per un utente è quella che il computer si comporti “normalmente”, cioè che quando si clicca il pulsante di spegnimento il computer si spenga.

In realtà per configurare questa opzione bisogna navigare non poco tra le tante e complicate opzioni di configurazione offerte dalla casa di Redmond. Per facilitare il compito a chi si trovasse alle prese con un problema di questo tipo ecco come fare.

Continua a leggere

Ridimensionare PDF con Anteprima in Leopard

UPDATE [07-010-2010]: attualmente la fonte dalla quale ho scaricato il plugin sembra non essere disponibile. Se qualcuno avesse bisogno dei filtri, quindi, può liberamente contattarmi via e-mail.

Per motivi di lavoro o di interessi personali utilizzo una quantità incredibile di file PDF. Questo mi serve per incrementare incredibilmente la compatibilità del mio lavoro, in quanto posso produrre documenti con qualsiasi applicazione e facilmente condividerli con i miei collaboratori.

Utilizzando un Mac questa procedura è ancora più semplice, in quanto per rimediare alla mancanza da parte di alcune applicazioni della funzionalità di salvataggio in PDF, interviene l’interfaccia per la stampa di documenti. Se siete utenti Mac, avrete infatti sicuramente notato la possibilità mostrata nell’immagine qui sotto:

Si osserva la possibilità di salvare in PDF
Potete osservare nel cerchio la possibilità di salvare ciò che vogliamo salvare direttamente in PDF.

Questo quindi permette di salvare qualsiasi tipo di file in formato PDF.

Continua a leggere