Personalizzare il Finder

Questo articolo è il naturale seguito di “Fare amicizia con il Finder“. Solo dopo aver fatto amicizia con il Finder, questo ci permetterà di personalizzarlo (battuta di terza categoria, potevo risparmiarmela ma è stato più forte di me).

Forte del nuovo commento di Alex (che quoto e ringrazio!), ecco un nuovo video per farvi capire meglio. Questo il commento di Alex:

Alternativa: click tasto destro sulla barra in alto (non sul titolo), personalizza la barra strumenti, ed aggiungi il tasto con su scritto “percorso”…molto più intuitivo e usabile.
Con la personalizzazione della barra ho scoperto che esistono un po’ di altri tasti utili, come per esempio “masterizza”, che ti masterizza la directory corrente con un click, oppure “ottieni informazioni” (alternativo a mela-i).
Se aggiungiamo la possibilità di aggiungere alla barra praticamente ogni applicazione che usiamo di frequente, col semplice trascinamento, ecco che ci rendiamo conto che il finder ha potenzialità illimitate.

E qui abbiamo il video (grazie a YouTube):

Continua a leggere

MacBook AirPort Extreme: ancora problemi

Ancora problemi per il funzionamento dell’AirPort Extreme sul MacBook, nonostante l’aggiornamento ormai effettuato a Leopard 10.5.2. I problemi di instabilità sono rimasti, sia a me, sia a parecchi altri utenti (vedi per esempio qui). La scheda funziona, ma ogni tanto perde il segnale (soprattutto all’accensione del computer ed al risveglio da uno stato di sleep). Ogni tanto mi dà l’idea di essere come un’auto che fatica nell’accessione: se tutto va bene per i primi 5 minuti, allora non ci saranno particolari problemi per la sessione di lavoro, ma è davvero fatica ottenere quei primi 5 minuti di buon lavoro.

In modo particolare si verificano diversi problemi quando utilizzo il MacBook a scuola, in cui la rete wireless prevede un meccanismo di autenticazione che è gestito tramite interfaccia web. Spesso in questo caso la connessione fatica a rimanere attiva fino al caricamento della pagina relativa all’autenticazione nel browser. Una volta autenticato non si presentano particolari problemi, a meno che il computer non entri in sleep o che non faccia troppe richieste alla rete.

Questa particolarità è quanto meno bizzarra. Come ho già avuto occasione di dire (Leopard 10.5.2 – Leopard SP1 (?), Dopo due mesi di serio utilizzo di Leopard, alcune considerazioni) trovo quantomeno irritante (sì, è un eufemismo) che le AirPort dei MacBook (soprattutto quelli di ultima generazione, aggiornati a Novembre 2007, dopo l’uscita di Leopard) funzionino male con Leopard. Per che cosa dovrebbero essere pensate, se non per lavorare con l’ultimo sistema operativo rilasciato dalla stessa Apple? E ancora, come si giustifica la casa di fronte a problemi di questo tipo?

Continua a leggere

Leopard 10.5.2 – Leopard SP1 (?)

Torno a casa dopo una piccola gita a Modena e decido di leggere sbadatamente i feed RSS. TUAW mi annuncia che è finalmente stato rilasciato l’update a Leopard 10.5.2. Ovviamente corro a scaricare ed installare., il che equivale a due semplici click dal pannello di controllo.

Tutte le informazioni riguardo ai cambiamenti effettuati in Leopard 10.5.2 possono essere facilmente reperite dalla fonte ufficiale. Vediamo comunque di riassumere le novità principali per chi non avesse voglia di leggere direttamente dal sito Apple:

  • Airport: dovrebbero essere stati risolti definitivamente i problemi relativi a kernel panic ed eventuali disagi legati alla bassa qualità della connessione. Nei prossimi giorni avrò la possibilità di verificare la correttezza di queste che per me sono promesse!
  • Dock – Stacks: aggiunta una nuova tipologia di visualizzazione per gli stacks, la visualizzazione ad elenco, e la possibilità di visualizzare sulla Dock l’icona corrispondente alla cartella piuttosto che le icone relative al suo contenuto. Questa caratteristica era stata “richiesta” da subito da molti utenti. Inoltre ho notato un notevole miglioramento nell’apertura di Stack di grandi dimensioni in visualizzazione griglia.
  • Desktop: aggiunta la possibilità (Preferenze di Sistema -> Scrivania e Salvaschermo) di disattivare la trasparenza nella barra del menu in alto. Anche questa caratteristica di Leopard non era piaciuta a parecchi utenti, e la loro richiesta di una possibilità di disattivarla attraverso le impostazioni di sistema è stata accolta.
  • Time Machine: aggiunta la possibilità di aggiungere un’icona di stato sulla barra dei menu. Inoltre sono stati corretti alcuni malfunzionamenti.
  • Altri updates, tra cui iCal, Mail, iChat, Controlli Censura, eccetera.

Continua a leggere