Oggi la tanto attesa KDE 4.0.0

Ecco, ci siamo, oggi verrà ufficialmente rilasciata la prima release di questa nuova versione di KDE. Ho già espresso il mio parere a riguardo di questa release (In attesa del rilascio di KDE 4.0.0), come tanti altri hanno fatto.

kde4-today.png

Penso che proverò la versione stabile e poi continuerò a vedere i cambiamenti in svn per capire meglio come si evolverà la situazione. A questo proposito consiglio a tutti l’ottimo progetto kdesvn-build, che permette la facile compilazione, anche solo di moduli, di KDE dal canale svn. Consiglio a tutti di provare, almeno una volta, solo per capire come realmente è organizzato o che cosa vuol dire compilare un intero Desktop Environment. Su www.kde.org trovate tutte le dipendenze necessarie per la compilazione e tutte le dritte che fanno al caso. Se volete qualcosa di più puntuale c’è sempre la bellissima e simpaticissima guida di felipe (KDE 4 per Ubuntu Gutsy, in un paio di ore 😉) su pollycoke.net.

Comunque, anche se anticipo di qualche ora..

Benvenuto ufficialmente, KDE 4.

Continua a leggere

In attesa del rilascio di KDE 4.0.0

Ci siamo quasi, in data 11 Gennaio, tra soli due giorni, sarà ufficialmente rilasciato KDE 4.0.0. Mi immagino già il marasma che si scatenerà, tra rilasci di live cd, pacchettizzazioni, compilazioni e chi più ne ha più ne metta.

Io, come tutti, sono molto ansioso di vedere lo stato dell’arte, non perché penso di passare completamente al nuovo desktop, in quanto lo ritengo ancora troppo “giovane” e sarebbe per me uno sbaglio effettuare la migrazione totale da Gnome a KDE in questo momento, ma ritengo che questo ciclo di vita del Desktop Environment porterà aria nuova nel mondo Linux.

Gli effetti grafici proposti da Kwin fanno una seria concorrenza a quelli di Compiz Fusion (cubo a parte, almeno per ora) e mi chiedo quale potrà essere la risposta di Gnome a questo evento. Compiz rischia di scomparire in seguito a DE sempre più eye-candy e sempre più aggurriti? Ci sarà forse un’ascesa di DE minori, meno complessi, che potranno (forse) piacere più agli utenti amanti di ambienti minimali?

Continua a leggere