I nuovi Portatili Apple

Li aspettavamo per ieri, e ieri sono arrivati.

Ecco la nuova linea di portatili Apple, pronti sull’Apple Store per essere ordinati.

Non mi stupisce il momento nel quale sono usciti (metà Ottobre, all’incirca come lo scorso anno – giusto in tempo per le vacanze di Natale), ma devo ammettere che alcune precisazioni sono d’obbligo.

Continua a leggere

Annunci

Il Mac mancante

Trovo curioso che Apple abbia rilasciato un prodotto come il MacBook Air. Spero di non essere frainteso. Nella mia modesta opinione da informatico giudico il nuovo gioiellino un vero e proprio gioiellino, un computer portatile eccezionale, dall’estetica accattivante e dalle scelte di equipaggiamento a dir poco coraggiose (a partire dalla mancanza di un lettore CD/DVD per arrivare alla limitatissima disponibilità di porte, che comporta un forte orientamento verso il wireless).

Ciò che io mi sono chiesto è stato: perché rilasciare un prodotto come il MacBook Air, che pur essendo il notebook più sottile al mondo rimane pur sempre un notebook da 13″, così come da 13″ sono i MacBook “normali”? In effetti io posseggo un MacBook e non sento l’esigenza (non solo per un motivo economico) di avere un MacBook Air. Non sono quegli “etti” in meno che fanno la differenza nel mio zaino o nella mia borsa da viaggio.

Questo perché ritengo che un computer da 13″ sia già per sua natura sufficientemente “portatile”, cioè che sia sufficientemente per sua natura “da viaggio”. Una scelta che forse sarebbe andata a cadere su molte altre fasce di mercato sarebbe stato alzare ancora di più la posta in gioco, e pensare ad un prodotto ancora più piccolo, magari un 11″ e considerare la reazione del mercato.

Continua a leggere

Novità di MacWorld 2008

Dopo le prime anticipazioni e i vari rumori che abbiamo potuto leggere sui vari siti e blog che parlano della mela, eccoci arrivati al MacWorld 2008. Come sempre Apple ha fatto le cose molto in grande, ed in una sola giornata ha presentato nuovi prodotti e aggiornato i suoi vari siti, in modo da poter far gustare agli appassionati delle novità proposte.

Il prodotto sul quale la casa di Cupertino ha deciso di puntare con maggiore enfasi è sicuramente il MacBook Air, un nuovo portatile, con caratteristiche molto interessanti. In particolar modo, le dimensioni risaltano come punto di forza di questo nuovo prodotto, in quanto è un portatile ultrasottile (meno di 2 cm!). Questo ha comportato alcune scelte di implementazione per alcuni discutibili: il sistema è infatti disponibile con moduli di memoria RAM fusi nella scheda madre (e quindi non espandibili), non c’è la possibilità di sostituire la batteria, il numero di porte è assai limitato (non ci sono porte FireWire e ce n’è soltanto una USB, non c’è la presa Ethernet, tanto meno un modem, già eliminato nei MacBook da tempo), disco rigido da 80 GB da 1,4 pollici o opzionalmente Disco Solid State da 64 GB, non esiste alcun lettore/masterizzatore DVD/CD (è acquistabile un modulo separato a 99€). Altra nota di rilievo, il prezzo: si parte da 1699€ per la soluzione base, ben 650€ in più di un MacBook “tradizionale”.

Continua a leggere