Fare amicizia con il Finder

È bello scoprire ogni giorno cose nuove, utilizzando il mio computer. Quando ho iniziato ad usare Mac OS X, ormai 6 mesi fa, sono stato un po’ disorientato dal modo in cui dovevo utilizzare il Finder, il gestore delle finestre e del Desktop. Soprattutto (da vecchio utente Windows e Gnome) ho trovato difficoltà a capire la giusta logica attraverso la quale muovermi ne file system.

In particolar modo ho trovato “scomoda” (vi prego non accanitevi contro di me, è un’opinione personale), la mancanza di un tasto per accedere direttamente al livello superiore di directory: c’è il tasto avanti, c’è il tasto indietro, ma non c’è un tasto “su”. Questo mi ha disorientato inizialmente.

Sinceramente non ho neanche ricercato più di tanto altre soluzioni.

Salire le directory con il Finder
Ecco lo splendido risultato

Oggi però, ho trovato la soluzione a questo rimedio, che come spesso accade era molto più semplice di quello che mi aspettavo. È sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse (o l’equivalente sul tarckpad) nella parte alta della finestra, sul titolo, per ottenere la lista delle directory parenti.

Continua a leggere

Annunci

Usare Spotlight come calcolatrice

Una simpatica novità di Leopard è rappresentata dalla possibilità di poter utilizzare spotlight, l’utilità per la ricerca di applicazioni e documenti all’interno del sistema, come calcolatrice.

Spotlight_calculator
Ecco spotlight in azione!

Per attivare/disattivare spotlight direttamente da tastiera è sufficiente la combinazione cmd+barra. In questo modo è possibile compiere semplici operazioni senza dover passare in Dashboard!